VillageTerraneo
français espanol italiano portugues english
 

 

Abbadia San Salvatore

Toscana

Abbadia San Salvatore è un comune di 6.800 abitanti, ubicato a 70 km da Siena, sul versante orientale del monte Amiata, ovvero un grande vulcano dell'era quaternaria, ora inattivo, ma ricco di giacimenti di cinabro, il minerale da cui si estrae il mercurio.

Il nome di questa località fondata nel 750 deriva dall'abbazia benedettina di San Salvatore che fu la più ricca della Toscana, oggi restano: la chiesa romanica dell' XI secolo, restaurata nel XVI secolo ed un'interessante cripta del VIII secolo. Il centro medievale del borgo, dedalo di vicoli attraversati da archi, conserva numerosi palazzi gotici e/o di stile rinascimentale.

Abbadia vive della sua montagna da sempre. Nei secoli lo sfruttamento forestale ha costituito l'introito maggiore della popolazione locale. Nel 1897, l'apertura di un vasto complesso minerario per l'estrazione e il trattamento del mercurio ha arricchito l'economia della regione fino al 1970. Oggi, il paese ricco di viali piantumati di alberi è una località di soggiorno estivo e di sport invernale.

Il comune ha diversi progetti relativi alla memoria e alla vita sociale. L'antico sito minerario è in fase di riconversione : nei pressi della zona produttiva, è stato dedicato un museo alla geologia ed alla storia dello sfruttamento del mercurio, dove viene evocata la dura vita dei minatori di una volta.

Un centro per le attività polivalenti offre ai giovani delle infrastrutture sportive, culturali e tecnologiche di alto livello. Parallelamente, il centro urbano è oggetto di un'azione di riqualificazione.

www.comune.abbadia.siena.it

diapositive